Vai al contenuto
Portale Softair Pegatiros.com

Grasso al litio in Airsoft

22/09/2019

Commenteremo oggi uno dei lubrificanti più utilizzati in softair, e non è altro che grasso al litio.

Di: Matadors

grasso al litio

Ma prima di immergerci, ricordiamo un po 'di chimica di base per conoscere il nostro protagonista di questa recensione.

Il litio è al vertice della famiglia dei metalli alcalini nella tavola periodica. In natura si trova come una miscela degli isotopi Li6 e Li7. È il metallo solido più leggero, morbido, a basso punto di fusione e reattivo. Molte proprietà fisiche e chimiche sono simili o più simili a quelle dei metalli alcalini della terra rispetto al loro gruppo. Il litio è un elemento moderatamente abbondante ed è presente nella crosta terrestre a 65 parti per milione, che lo colloca sotto nichel, rame e tungsteno e sopra cerio e stagno, in termini di abbondanza.

Tra le proprietà fisiche più notevoli del litio vi sono l'elevato calore specifico (capacità termica), l'ampio intervallo di temperature della fase liquida, l'elevata conducibilità termica, la bassa viscosità e la densità molto bassa. Il litio metallico è solubile in fogli alifatici a catena corta, come l'etilammina. È insolubile in idrocarburi.

Il litio subisce un gran numero di reazioni, con reagenti sia organici che inorganici. Reagisce con l'ossigeno formando monossido e perossido. È l'unico metallo alcalino che reagisce con l'azoto a temperatura ambiente per produrre un nitruro di colore nero. Reagisce facilmente con idrogeno a circa 500 ° C (930 ° F) per formare idruro di litio. La reazione del litio metallico con acqua è un potente estrusore. Il litio reagisce direttamente con il carbonio per produrre carburo. Si combina facilmente con alogeni e forma alogenuri emettitori di luce. Sebbene non reagisca con idrocarburi paraffinici, subisce reazioni di addizione con alcheni sostituiti da gruppi arilici e dieni. Reagisce anche con composti acetilenici, formando acetilidi di litio, che sono importanti nella sintesi della vitamina A.

Il composto principale del litio è l'idrossido di litio. È una polvere bianca; il materiale commerciale è idrossido di litio monoidrato. Il carbonato trova applicazione nell'industria ceramica e in medicina come antidepressivo. Sia il bromuro che il cloruro di litio formano salamoie concentrate che hanno la proprietà di assorbire l'umidità in un ampio intervallo di temperature; Queste salamoie vengono utilizzate nei sistemi di condizionamento commerciali.

Gli anni '60 videro crescere il litio da usi militari, principalmente nel grassi lubrificanti, di cui fino ad oggi è la sua pietra angolare, fino a una vasta gamma di applicazioni industriali, che si distingue come catalizzatore utilizzato nella produzione di gomma sintetica. Altre importanti applicazioni dei composti di litio sono in ceramica, in particolare nella formulazione di smalti in porcellana; Come additivo per prolungare la durata e le prestazioni di batterie alcaline e saldatura autogena e saldatura per ottone.

Il principale uso industriale e forse il suo più grande uso commerciale è sotto forma di stearato di litio come addensante per grassi lubrificanti (aggiunti agli oli), quelli che sono in grado di conservare le loro proprietà lubrificanti in una vasta gamma di temperature estreme, sono resistenti all'acqua e all'ossidazione. Se il grasso viene liquefatto dal calore, quando si raffredda riforma un grasso consistente.

Nei nostri riduttori, lo usiamo quotidianamente, ma ultimamente troppo, poiché per lubrificare gli ingranaggi delle nostre repliche, mettendo un po 'sui denti di quegli ingranaggi, è già sufficientemente lubrificato, in modo che il grasso scorra da solo dagli altri parti del cambio. E ora, un piccolo avvertimento come curiosità: stavamo studiando un possibile difetto di progettazione nel CA33, che consisteva nel fatto che il grilletto, quando lo aveva in modalità semi-automatica, e tirando lentamente, ci sono stati momenti in cui è scoppiato uno scoppio, come se il selettore fosse in modalità completamente automatica. Non gli abbiamo dato la massima importanza, perché non vedevamo che nessun utente poteva arrivare ad agire così lentamente su un trigger, e di più, in particolare in questo modello, ma la sorpresa è arrivata anche a noi di recente in un MP5SD2, e per caso , dall'esercito classico.

Non vogliamo dare l'allarme, né stiamo affermando che CA abbia difetti di progettazione nei suoi meccanismi di attivazione. Esaminato a fondo il problema, siamo giunti alla conclusione che con l'uso normale del cambio, quando il grasso al litio acquisisce una certa temperatura e liquefa, mediante la proiezione in gocce all'interno del cambio, alcuni cadono nei contatti del grilletto. e come hai già letto alcune righe sopra, nei guasti che il grilletto ci ha dato in quei due modelli, un contatto elettrico si verifica in qualche modo attraverso il grasso, il che significa che il grasso al litio è conduttivo di elettricità. Né più né meno, e il motivo di questo articolo. In questo momento stiamo eseguendo test di conducibilità elettrica e misurando con ohmmetri diversi marchi che abbiamo, tra cui il Ceys e quello speciale degli ingranaggi Guarder.

Cinese (semplificato)DutchIngleseFranceseTedescoItalianoGiapponesePortogheseRussianSpagnolo